Karpos veste gli azzurri dello skialp per tre anni

Consegnata oggi al presidente Roda la prima giacca

Karpos, il marchio della Manifattura Valcismon, azienda bellunese specializzata nell’abbigliamento per gli sport endurance, dal ciclismo (Castelli, Sportful), al fondo (Sportful) e skialp (Karpos), sarà il fornitore tecnico della nazionale di skialp per i prossimi tre anni. L’annuncio questa mattina a Fonzaso, nella sede del brand che vestirà Reichegger & co. «È un accordo al quale teniamo molto, anche perché lo scialpinismo è uno dei pochi segmenti, se non l’unico degli sport invernali in crescita», ha detto il presidente della FISI Roda, che nell’occasione era accompagnato dal vice Piccin e dal presidente del Comitato Veneto Bortoluzzi. A presentare l’accordo, l’ad di Manifattura Valcismon, Alessio Cremonese e il presidente Giordano Cremonese. «Crediamo nello scialpinismo perché sta crescendo molto e ha potenziali enormi», ha detto Alessio Cremonese. Alla cerimonia, nella quale è stata consegnata al presidente Roda la prima giacca Karpos che vestiranno gli atleti, ha partecipato anche il dt Angeloni.

VERSO ACCORDI SPECIFICI – «Quella di stringere accordi specifici con singoli fornitori per ogni disciplina è una strada nella quale crediamo, nell’interesse degli atleti prima di tutto», ha aggiunto Roda che ha poi annunciato l’imminente firma con Infront di un accordo per la gestione del marketing della federazione. Roda ha anche affrontato la ‘questione olimpica’ rinnovando l’appoggio della FISI alla federazione internazionale. «ll problema è che non in tutte le nazioni lo scialpinismo è seguito da una federazione, ma in alcuni casi, come in Austria, da una società privata», ha concluso Roda.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.