Jacquemoud allo Stelvio con Antonioli

Oltre 100 ore di allemento al mese per il francese

Continua la preparazione di Mathéo Jacquemoud: cento ore di allenamento ad ottobre, altrettante in programma a novembre, ‘mettendoci dentro’ molti più metri di dislivello. Oltre al lavoro in palestra, allo ski-roll, alla corsa è arrivato il momento di prepararsi anche sulla neve. Il francese ha trascorso un po’ di giorni a Bormio (i suoi ‘partner’ sono proprio valtellinesi, Ski Trab e Crazy Idea), salendo poi allo Stelvio per una serie di uscite in ghiacciaio insieme a Robert Antonioli. Jacquemoud lavora anche sull’aspetto mentale con sedute di ipnosi con Sylvain Audibert.
I primi appuntamenti agonistici del francese saranno la ‘Plum KV di Courchevel’ sabato 22 novembre e il campionato francese di vertical race  il 20 gennaio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.