Ivo Zullian si aggiudica la Pizolada delle Dolomiti

Roberta Pedranzini e Francesca Martinelli prime nella gara rosa

Ivo Zullian torna sul gradino più alto della Pizolada delle Dolomiti. E lo fa in grande stile, battendo il forte Thomas Trettel, favorito della vigilia. Nella categoria femminile nessuna sorpresa: Roberta Pedranzini e Francesca Martinelli si confermano ancora ai massimi livelli.
Grande bagarre nell’individuale andata in scena domenica al Passo San Pellegrino: oltre 270 atleti hanno preso parte a questo appuntamento di fine stagione, organizzato e promosso dalla Val di Fassa Events, in collaborazione con il Cai Sat e Soccorso Alpino.
Gara avvincente e combattuta tra gli uomini del percorso Classic con un bel testa a testa, dall’inizio alla fine, tra Ivo Zullian (Bogn da Nia) e Thomas Trettel (AS Cauriol). Il fassano di Soraga è riuscito a staccare il fiemmese solo nell’ultimo tratto del canalino Holzer, durissima salita da percorrere a piedi con sci in spalla fino alla cima del Col Margherita a 2550 metri. Un vantaggio di 20 secondi che Zullian ha poi amministrato bene fino all’arrivo. Terzo l’austriaco Alex Fasser. In campo femminie le super favorite Roberta Pedranzini e Francesca Martinellihanno fatto il vuoto dietro a loro tagliando insieme il traguardo, mano per mano, e bissando così il successo del 2014. Terza Cecilia De Filippo (Dolomiti Ski Alp).
Nel percorso Short vittoria assoluta di Alex Oberbacher (Peves Gherdeina) e Melanie Ploner (Brenta Team).
Il Gran Premio della Montagna, destinato al primo concorrente maschile e femminile a transitare per Cima Bocche, è andato a Ivo Zullian e Roberta Pedranzini nel percorso Classic e a Enrico Loss e Melanie Ploner nel percorso Short.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.