Italia d'argento, Antonioli bruciato sul traguardo!

Oro negli Juniores e argento nella femminile

ore 12.45 – La giornata delle staffette si conclude con un oro e due argenti per l’Italia. Un grande bottino che dovrebbe consentirci di rimanere al comando della graduatoria per nazioni del Campionato del Mondo. A seguire tutti i commenti live, le interviste e gli approfondimenti tecnici dei nostri inviati a Puy St. Vincent. E non perdete in serata la puntata del TG Pelvoux 2013 con il video di questa avvincente gara.

ore 12.40 – Robert Antonioli completa la sua rimonta sull’ultima salita, sfreccia in testa in discesa, entra nel tratto finale di pista al comando. A quel punto si rialza leggermente perdendo velocità, mentre lo svizzero Marcel Marti rimane in posizione, riuscendo ad infilarlo. Una beffa per gli azzurri che vedono sfumare l’oro proprio davanti al traguardo. Grande gara dei nostri, comunque. Bronzo per la Francia.

ore 12.30 – Grande frazione di Michele Boscacci che ha riportato sotto gli azzurri alla Svizzera. Ora in ultima frazione, siamo a metà, forcing di Robert Antonili che è a poco meno di dieci secondi dalla Svizzera e con più di dieci secondi di vantaggio sulla Francia (penalizzata dalla caduta di Gachet in discesa). Forza Robert!

ore 12. 20 – Al termine della seconda discesa sfreccia in testa lo svizzero Ecoeur, tallonato a quattro secondi da Bon Mardion. Poco più indietro (circa trenta secondi) il capitano azzurro Reichegger.

ore 12.18 – Lenzi ha cambiato insieme a Francia e Svizzera, dietro alla Francia. Al via la seconda frazione.

ore 12.15 –
Lenzi è una furia, in salita attacca, colma il gap, passa Francia e Svizzera. In discesa arriva insieme ad Anthamatten, la Francia staccata di qualche secondo. La Germania è ancora avanti di poco con Rottmoser. Certo che un Lenzi così, senza l’incidente al via, avrebbe fatto il vuoto.

ore 12.10 – Partenza sfortunatissima per l’Italia, Damiano Lenzi ha perso una pelle subito dopo il via ed è partito ultimo con distacco. Da quel momento ha iniziato un forcing incredibile per rimontare. Al secondo cambio di assetto guida la Germania con Rottmoser (ma non sembra avere frazionisti in grado di mantenere questo passo), poi appaiate Svizzera, Francia e Spagna. Lenzi è sesto a circa 15 secondi dalla Francia.

ore 11.55 – Pronti a partire per la staffetta maschile. Azzurri molto concentrati, tensione positiva nel gruppo. In prima frazione Damiano Lenzi proverà ad attaccare Sevennec, portacolori della Francia, e lo svizzero Anthamatten. In seconda frazione gli azzurri schierano il capitano Manfred Reichegger, che se la vedrà con il campione del mondo dell’individuale, William Bon Mardion e con lo svizzero Ecoeur. Terza frazione con Michele Boscacci, che troverà sulle sue piste Xavier Gachet per la Francia e lo svizzero Steindl. Gran finale con Robert Antonioli, opposto a Matheo Jacquemoud e a marcel Marti. Italia, Francia e Svizzera: queste tre squadre si contenderanno la medaglia d’oro. Forza azzurri!

ore 11.45 –  Avvincente staffetta femminile, Italia d’argento! Grandissima prima frazione di Gloriana Pellissier che ha concluso al comando con margine. Nella seconda Alessandra Cazzanelli ha cercato di tenere duro, chiudendo alle spalle di Francia e Svizzera. In terza frazione Elena Nicolini è scesa in pista con il piglio da guerriera ed è andata a rimontare la Svizzera, conquistando un fantastico argento alle spalle della Francia. E ora il gran finale con i quattro moschettieri della staffetta maschile!

ore 11 – confermata la classifica Juniores: Italia, Svizzera e Francia.

ore 10.50 – Incognita penalità. Nella classifica a punti per nazioni guida l’Italia sulla Francia. Si mormora a bordo pista della gara Juniores che qualche giudice potrebbe aver segnalato penalità alla Svizzera nei cambi, che così retrocederebbe alle spalle della Francia, limitando la perdita di punti rispetto agli azzurri vincitori. Staremo a vedere.

ore 10.45 – Nadir Maguet non cede nemmeno un centimetro e l’Italia vince l’oro nella staffetta Juniores. Il vantaggio sulla Svizzera è di oltre un minuto e mezzo, terza la Francia.

ore 10.30 – Prima frazione dominata da Alba De Silvestro, nonostante un cambio abbastanza difficoltoso. Consegna comunque il testimone a Davide Magnini con circa un minuto di vantaggio. Il cadetto trentino ha portato avanti alla grande la sua frazione, consegnando oltre un minuto di margine a Nadir Maguet per l’ultima frazione. A seguire Andorra e Francia.

ore 9.55 – Tutto pronto per la staffetta, si inizia alle 10 con gli Junior, in gara per l’Italia Alba De Silvestro, Davide Magnini, Nadir Maguet.

ore 9.50 –
I lettori di Ski-alper credono nella staffetta Senior azzurra: per l’86% dei partecipanti al sondaggio in home page l’Italia può battere la Francia. Vedremo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.