In Valle d’Aosta parte il progetto FuturAsiva per lo ski-alp

Per allargare la base della squadra di Comitato

234

La squadra Asiva di ski-alp si presenta al via della nuova stagione sempre con tre atleti, Alberto Gontier, Fabien e Sebastien Guichardaz, tutti del Corrado Gex, e sempre seguiti da Emanuel Conta. Ma si lavora per allegare la base: è nato infatti il progetto FuturAsiva. Sono in otto i giovani atleti che hanno partecipato al secondo raduno di fine ottobre, Didier Chaberge (Aosta), Erwin Montrosset, François Payn, François Battendier, Laurent Battendier (Corrado Gex), Isolde Adelaide Duclair (Champorcher), Noemi Junod (Valgrisenche) e Dennis Berthod (Drink), mentre a quello di metà mese c’erano anche Davide Coslovich (Mont Nery), Emil Busso (Gressoney), Thierry Grivel (Crammont), Lorenzo Bin (Fallère), Elia Demicheli (Courmayeur), Gabriele Folco (Granta Parey), Adelaide Ducler e Gabriel Challancin (Champorcher).
«Il progetto FuturAsiva – spiega il presidente Asiva, Mosso – nasce per avvicinare ancora di più gli atleti alle squadre regionali; per lo ski-alp si tratta soprattutto di un lavoro di introduzione, visto che non sono agonisti in questa disciplina».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.