Il programma delle finali di Prato Nevoso

Tre giorni di gare, dal 27 al 29 marzo

Attesa per le finali di Coppa del Mondo nel comprensorio del Mondolè Ski. Si parte venerdì 27 marzo a Frabosa Soprana con il vertical sul tracciato che risale le piste sino al Monte Malanotte. Il via alle 10,30; l’intero tracciato sarà accessibile dal pubblico utilizzando gli impianti di risalita. La gara di Coppa sarà preceduta da una gara open.
Sabato 28 marzo, a partire dalla conca di Prato Nevoso e lungo i pendii del Mondolè, con passaggio per la vetta a circa 2400 metri di quota e per la Colla Bauzano (accessibile con gli impianti di Artesina), ci sarà l’individual. A seguire e sullo stesso percorso si svolgerà anche la individual open Tre Rifugi’ che vuole ricordare il ‘marchio di fabbrica’ della Mondolè ski Alp Coppa del Mondo.
Per chi vuole accedere alle aree di gara con gli sci da discesa si consiglia di raggiungere la zona di arrivo della seggiovia Il rossoche è uno dei luoghi migliori da cui assistere alla gara. Qui gli atleti transiteranno in andata, intorno alle 9,30 e al ritorno, verso le 10,30. Per l’occasione il passaggio in seggiovia (rossa) gratuito per tutta la mattinata di sabato, fra le 8 e le 12, grazie al prezioso supporto offerto da Prato Nevoso. In parallelo, l’organizzazione mette in palio, per i primi scialpinisti fra il pubblico che arriveranno in cima al Mondolè per assistere alla gara, 30 premi forniti da Ferrino, sponsor tecnico della competizione: fra i premi bastoni da sci, zaini tecnici, guanti e fascette copricapo.
Domenica 29 marzo è il giorno della sprint su un tracciato disegnato nell’area dello snow-park di Prato Nevoso, completamente accessibile sia a piedi che con gli sci e interamente visibile dal pubblico, con le qualifiche alle 9 e si concluderà con le finali intorno alle 12.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.