Il primo febbraio partono le preiscrizioni al Tor

In programma anche Tot Dret e a maggio il Tor des Chateaux

Si apre il primo febbraio la pre-iscrizione on line, tramite il sito www.100x100trail.it, al Tor des Géants 2017, edizione numero 8, in programma dal 10 al 17 settembre prossimi. La preiscrizione si chiuderà il 14 febbraio. Entro fine febbraio – tramite sorteggio con un sito specializzato in dati, statistiche ed estrazioni – verranno individuati i 750 concorrenti effettivi, i quali dovranno poi provvedere all’iscrizione definitiva.

TOT DRET –
Nella stessa data si apriranno le iscrizioni al Tot Dret, la nuova gara di 130 chilometri varata da VDA Trailers nella stessa settimana e sullo stesso tracciato finale del Tor des Géants. Gli atleti partiranno mercoledì 14 settembre da Gressoney per raggiungere Courmayeur tra giovedì e venerdì, in attesa degli ultimi arrivi del Tor di sabato. Anche le iscrizioni al Tot Dret chiuderanno il 14 febbraio e saranno ammessi i primi 500 runner, i più veloci nell’inviare la loro adesione. Le iscrizioni riapriranno però l’1 marzo e saranno accettati i primi 250 concorrenti, per arrivare al totale complessivo di 750 partenti. Questo per far vivere le stesse sensazioni agonistiche, le emozioni, i paesaggi mozzafiato e il sostegno dei volontari, anche a 250 esclusi dal sorteggio del Tor che volessero comunque percorrerne a passo veloce l’ultima parte del tracciato. Sia per Tor des Géants® sia per il Tot Dret sono disponibili dei pettorali solidali il cui ricavato andrà, come in passato, a sostenere iniziative benefiche.

GRAN TRAIL COURMAYEUR ALLUNGA –
Tra le novità del calendario agonistico 2017 varato da VdA Trailers, il Tor des Chateaux di metà maggio, sulle distanze di 170 e 100 km, e il Gran Trail Courmayeur di luglio che allunga il passo (per entrambe le gare le iscrizioni sono già aperte). Infatti la competizione estiva vedrà intatto il tracciato della 30 km ma vedrà aumentare le due distanze maggiori. Quella che era la 60 km diventerà infatti una 70 km, mentre la 90 km diventerà una 100 km. Le estensioni permetteranno ai concorrenti di percorrere alcuni panoramici sentieri nel territorio comunale di La Thuile. In compenso eviteranno di affrontare il monte Chetif, non più dunque ostacolo del percorso ma solo un eccellente punto di osservazione sul Monte Bianco.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.