Gli European Skyrunning Championships in Italia

Per la prima volta il Vertical

Gli European Skyrunning Championships si disputano ogni due anni e il 2013 non fa eccezione. La grande novità riguarda l’inserimento in calendario, per la prima volta, delle ultra distanze. Le sedi sono tutte italiane con il Vertical Kilometer e la SkyRace a Canazei, nelle Dolomiti, il 19 e 21 luglio mentre l’Ultra avrà luogo sei giorni dopo a Piovene Rocchette, in Veneto. La Dolomites ospiterà due degli eventi per la seconda volta nei tre anni di storia dei Campionati Europei. I primati del durissimo Vertical Kilometer®, con soli 2,1 km di sviluppo complessivo, sono stati stabiliti entrambi nel 2008, anno in cui si è disputata la prima edizione; 33’16’’ per l’italiano Urban Zemmer, attuale detentore del record del Mondo, e 39’13’’ per la connazionale Antonella Confortola. L’ormai classica Dolomites SkyRace®, scelta ogni anno dai migliori top runners mondiali, sarà sede di una nuova sfida dopo i record del percorso ottenuti quest’anno dallo spagnolo Kilian Jornet in 2h01’52’’ e dalle prime tre donne, la svedese Emelie Forsberg, l’americana Kasie Enman e la spagnola Mireia Mirò, tutte sotto il precedente primato. La Forsberg ha fissato il nuovo record femminile in 2h26’00’’. Il livello competitivo e le difficoltà tecniche del percorso ne fanno una delle prove più impegnative sulle distanze relativamente brevi: 22 km ma con 1.750 metri di dislivello positivo fino alla sommità del Piz Boè che, con i suoi 3.152 metri, domina Canazei dalla partenza all’arrivo della gara.  

NOVITA’ ULTRA – La tanto attesa Ultra è rappresentata dalla Trans d’Havet (27 luglio), corsa in linea di 80 km e 5.500 metri di dislivello positivo, attraverso le Piccole Dolominiti del Veneto. Il percorso, a tratti tecnico, include 6 km di gallerie risalenti alla Prima Guerra Mondiale e volute dal Generale D’Havet, al quale è dedicato il nome della gara. Durante la prima edizione di quest’anno, il tempo del vincitore maschile è stato di 10h58’44’’, un risconto probabilmente destinato a essere migliorato dai top runners europei che  parteciperanno nel 2013.  Dopo la Dolomites SkyRace del 21 luglio, saranno organizzati cinque giorni di attività e incontri per gli atleti che correranno successivamente la Trans d’Havet.  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.