Gli azzurri in partenza per la Norvegia

Manfred Reichegger e Lorenzo Holzknecht attacco alla leadership

Questa mattina la nazionale italiana di scialpinismo decollerà dall’aeroporto di Malpensa con destinazione Norvegia. Gli azzurri saranno impegnati nell’ultima prova di Coppa del Mondo in programma il prossimo week-end a Tromso. Tromso, conosciuta anche come la Parigi del Nord, per la sua posizione (si trova oltre il Circolo Polare Artico) è considerata la porta d’accesso al Polo Nord. Il programma della Coppa del Mondo prevede la prova Sprint sabato mattina, mentre domenica si correrà la prova Individuale. Ci sono molte attese per la gara Sprint dal momento che si correrà nel cuore della città.
Gli azzurri sferreranno l’ultimo attacco alla Coppa del Mondo con Manfred Reichegger e Lorenzo Holzknecht, rispettivamente secondo e terzo in classifica generale, dietro al leader spagnolo Killian Jornet Burgada. Impresa difficile, ma non impossibile per cercare scalare la classifica e portare a casa Italia la Coppa del Mondo.
I ragazzi coordinati da Oscar Angeloni e da Nicola Invernizzi sono motivati anche se leggermente affaticati dalle numerose gare affrontate nell’ultimo periodo.
Si comincerà sabato con una prova Sprint dove si spera di rivedere Robert Antonioli secondo al Campionato Europeo di Pelvoux. Anche la trentina Elena Nicolini ha buone possibilità di portare a casa un buon risultato. Domenica mattina, sulle nevi di Blåtind si assegneranno gli ultimi punti per la vittoria della Coppa del Mondo 2012. Si annuncia grande bagarre, i primi quattro atleti Kilian, Reichegger, Holzknecht e il francese Bon Mardion, venderanno cara la pelle per vicere questa ultima sfida in terra norvegese.
Anche Skialper, con i lapponi Carlo e Riccardo, seguirà direttamente da Tromso quest’ultima prova di Coppa. Da questa sera i primi aggiornamenti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.