Francesi d'oro ai Mondiali trail IAU

Vittorie di Sylvain Court e Nathalie Mauclair. Quindicesimo Franco Colle'

Dettano legge i francesi al Campionato del Mondo trail della ‎IAU. Ad Annecy è doppietta d’oro degli atleti di casa.

PROVA MASCHILE – Dopo 32 km sono in otto all’attacco: i francesi Julien Rancon, Xavier Thevenard, Sylvain Court, Sébastien Spehler, Ludovic Pommeret, gli spagnoli Manuel Merillas, Luis Alberto Hernando e l’islandese Thorbergur Ingi Jonsson. Il gruppetto si sfilaccia: al Roc de Lancrenaz dopo 58 km guida Sébastien Spehler su Luis Alberto Hernando con Sylvain Court terzo a 1′. Al settantaduesimo chilometro il ritiro di Spehler, nel finale la stoccata di Sylvain Court che va a vincere in 8h15’45", argento per Luis Alberto Hernando in 8h19’05", bronzo ancora per la Francia con Patrick Bringer in 8h21’45". Ai piedi del podio il britannico Tom Owens e il francese Ludovic Pommeret, quindi lo statunitense Alex Nichols, il francese Xavier Thevenard, l’islandese Thorbergur Ingi Jonsson e il francese Didrik Hermansen a completare la top ten. Quindicesimo il primo azzurro, Franco Collè.

PROFETA IN PATRIA – Nel palmarès di Court, classe 1983, risultati di rilievo ma praticamente solo in Francia: campione di Francia 2014, un Trail de Paris Ile de France, un secondo e quarto posto alla Grande Course des Templiers, un secondo alla 6000D+. Nel 2014 un undicesimo posto alla Matterhorn Ultraks. Bringer era già stato terzo ai Mondiali 2011, oltre ad avere conquistato anche un quinto posto alla Transvulcania.

GARA FEMMINILE – Doppietta francese, con la vittoria in rimonta di Nathalie Mauclair. Sino al settantunesimo chilometro al comando Caroline Chaverot, superata nel finale dalla compagna di nazionale. 9h31’00" il tempo della  Mauclair, 9h33’20" quello della Chaverot. Terza la spagnola Maite Maiora in 9h39’40", quarta la francese Anne-Lise Rousset, quinta la svizzera Andrea Huser. La Mauclair si conferma una delle più grandi atlete di sempre, dopo il Mondiale 2013, due successi alla Diagonale des Fous, un successo alla TDS e un terzo posto all’UTMB.

SQUADRE – Successo maschile per la Francia davanti a Stati Uniti e Gran Bretagna, quinto posto per l’Italia (Collè, Geronazzo, Ornati). Bronzo azzurro tra le donne (Borzani, Glarey, Oliveri) dietro a Spagna e alla vincitrice Francia.

AZZURRI – Venticinquesimo Ivan Geronazzo, trentaquattresimo Giulio Ornati, trentanovesimo Marco Zanchi, quarantunesimo Stefano Trsiconi, cinquantaduesimo Stefano Ruzza. Ventinovesima Virgiia Oliveri.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.