Feuerstein Skiraid, idee chiare in Val di Fleres

Si lavora per la gara del 18 marzo

Un passaggio della prima edizione

L’anno scorso al debutto, fortemente voluto con lo spostamento della data a Pasquetta a causa del maltempo, ha ricevuto tanti consensi: il Feuerstein Skiraid torna il 18 marzo con sempre maggiore entusiasmo, valido anche come campionato provinciale Alto Adige. In Val di Fleres hanno le idee chiare: il comitato organizzatore della sezione skialp del Gossensass, con la presidente Stefanie De Simone in prima fila, sta già lavorando a sodo per allestire una gara di ‘spessore’. Salite impegnative, discese spettacolari e passaggi in cui gli atleti devono dimostrare la loro capacità tecnica. 1760 metri di dislivello in salita e 2070 in discesa (ben 1600 in un solo ‘colpo’ nell’ultima che conduce dalla Punta Lorenzo al Hotel Feuerstein): insomma gara ‘vera’.
«Al momento – spiega Stefanie De Simone -, dopo le fitte nevicate delle settimane scorse, gareggeremo sul percorso originale. Dopo il via presso la centrale elettrica Fernerbach, i partecipanti si porteranno verso la malga Grubenalm. Dopo 350 metri di dislivello in salita, si cambia e gli atleti si buttano in una breve, ripida discesa in direzione della malga Furtalm. Poi inizia la seconda salita, la più lunga del percorso, con 800 metri di dislivello complessivi, interrotta da un breve tratto dove bisogna trasportare gli sci, prima di affrontare un’altra breve discesa. Nella terza ed ultima salita gli atleti devono superare ancora 600 metri di dislivello, gli ultimi con gli sci sullo zaino, fino a raggiungere il deposito sci Punta San Lorenzo ai piedi della Vedretta del Montarso. Poi la lunga discesa verso il traguardo». Info: www.feuersteinskiraid.com.