E adesso Becca di Nona

Domenica la grande classica di skyrunning

Mancano quattro giorni a uno dei più importanti eventi di corsa in montagna della Valle d’Aosta. Puntuale come ogni anno a inizio settembre gli atleti del settore si daranno battaglia sulle ripide rampe che portano in vetta alla Becca di Nona. Una parte finale da skyrunning e una parte iniziale da corridori: potremmo dire una corsa completa.
La partenza da Piazza Chanoux  per poi inoltrarsi lungo i sentieri che risalgono il versante di Pila, quindi i pascoli sotto la Becca egli ultimi tratti fra le rocce della vetta.
Iscritti di rilievo per ora Brunod, Pellissier, Semperboni, Colombo, Yeuilla, Lenzi, in campo maschile, Vassalli e Pellissier in quello femminile.
Tempi da battere: 1 ora e 52 per la sola salita che appartiene a Jean Pellissier, 2.48.06 ancora di Jean Pellissier e Dennis Brunod mentre il miglior tempo in discesa lo ha fatto segnare Bruno Brunod con 52 minuti.
Appuntamento domenica sera per i commenti e le classifiche.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.