Dove si corre nel week-end

Alcune prove in programma sabato e domenica

Sabato è il giorno del Sella Ronda Trail Running, domenica parte il Tor des Geants, ma non mancano altri appuntamenti di corsa.

GRANPARADISO VERTICAL – Valsavarenche è pronta ad accogliere l’ultima prova del Défi Vertical, circuito parallelo al Tour Trail Valle d’Aosta: sabato 12 settembre si correrà il GranParadiso Vertical. Teatro di gara saranno ancora una volta gli spettacolari paesaggi del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Saranno poco meno di 4 km (3,8) da percorrere senza sosta. Mille metri di dislivello positivo su un sentiero interamente montano. Un tratto molto ripido e impegnativo e un altro più agevole, un mix divertente che porterà i concorrenti dal rifugio Tètras Lyre al Vittorio Emanuele. La partenza sarà individuale e gli atleti avranno 3 ore per concludere la gara. Il primo concorrente scatterà alle 9.30. Al momento sono circa un centinaio gli atleti che hanno ufficializzato la presenza. In gara anche Dennis Brunod e Gloriana Pellissier, sulla carta i favoriti per il successo finale. Poi iscritti anche Nadir Vuillermoz, Henri Grosjacques, Joelle Vicari, Claudia Titolo e tanti altri. Gli indecisi potranno ancora iscriversi sabato, dalle 7.30 alle 9 in zona partenza. A seguire, nel padiglione allestito a Valsavarenche, si svolgerà il consueto pasta party, poi dalle 15 circa la cerimonia di premiazione. Il GranParadiso Vertical è l’ultima prova del Défi Vertical e domani, al termine delle premiazioni della singola gara, verranno premiati i migliori atleti del circuito.

SUDTIROL DREI ZINNEN ALPINE RUN – Sabato si corre nel cuore del Dolomiti che porta i concorrenti ad affrontare un tracciato di 17,5 km con un dislivello di 1350 metri. 1000 pettorali disponibili, tutti sold out.

TRAIL DELLA CASTAGNA – Domenica la gara di Vezzolacca, in provincia di Piacenza, fa parte del Trofeo Agisko supported by Scott. Percorso rinnovato e allungato con l’aggiunta di due single track: pronti-via e si affronta subito una dura salita di circa tre chilometri che farà subito selezione. La gara prosegue con un sali-scendi in single track, non impegnativo, ma nervoso. Inizia poi la variante del 2015, l’ascesa impegnativa sul Monte Vidalto. Discesa a valle prima di affrontare la salita finale che porta al traguardo: 200 metri su ghiaia. In totale 10% di asfalto, 17% su sentiero, 73% su mulattiere e sterrato.

SKYRACE MONTE CAVALLO – Domenica a Piancavallo ottava edizione della gara che quest’anno è quarta tappa delle Skyrunner Italy Series. Il tracciato si sviluppa nel gruppo montuoso Col Nudo-Cavallo, tra le province di Pordenone e Belluno. Il monte Cavallo, detto anche Cima Manera dall’inconfondibile forma ben visibile da tutta la pianura friulano-veneta, insieme con i suoi satelliti, il Cimon dei Furlani, il Cimon di Palantina, il Monte Tremol e Colombera, verrà interamente aggirato per un totale di circa 21 Km e 1870 m di dislivello in salita. Il via a Roncjade alle ore 8.30.

CERMIS VERTICAL RUN – Domenica all’Alpe Cermis si terrà la prima edizione della ‘Cermis Vertical Run’. La gara si sviluppa a partire dalla stazione Dosso Larici (1.280) fino a Cima Paion (2.230) per una lunghezza di 4,2 chilometri ed un dislivello di 970 metri. Il ritrovo è previsto alle ore 9 presso la Baita Dosso Larici per la consegna dei pettorali con partenza alle ore 10.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.