Darietto Vertical a Golinelli e Brambilla

130 al via nella gara in memoria di Busi

Hanno corso in tanti ieri, 130 partenti, e chi non ha corso non è voluto comunque mancare all’appuntamento, salendo fino al rifugio Gherardi per assistere alla gara e per ricordare Darietto Busi, figura storica ed epocale dello skyrunning italiano e internazionale scomparso lo scorso inverno. Sui 6 km di sviluppo e 900 metri di dislivello positivo in salita tracciati dai più cari amici di Dario come Franco Zanotti e suo fratello Marco Busi in Valtaleggio (Bg) si sono dati battaglia in oltre 150 atleti, per un sabato pomeriggio all’insegna dello sport e della solidarietà, due valori che per Darietto Busi erano centrali. La vittoria assoluta è andata a Nicola Golinelli (Affari&Sport Lecco) che per primo ha raggiunto il rifugio Gherardi fermando il crono a 37’49”. Golinelli ha stravinto, relegando ad oltre 6 minuti il primo degli inseguitori, il giovane Nicola Bonzi (43’56”), terzo gradino del podio per Alberto Comazzi (44’15”). Al femminile acuto per Martina Brambilla (Carvico Skyrunning), trionfatrice in 50’12”. Come promesso gli organizzatori di Fly-Up hanno devoluto in beneficenza 1.200 euro all’associazione Le Grigne.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.