Coppa del Mondo in Valle Aurina: le classifiche

e lo scoreboard delle gare Senior

L’apertura della Coppa del Mondo 2013 ha confermato i valori con cui si era chiusa la stagione precedente.
A Riobianco in Valle Aurina (Bz), Kilian Jornet Burgada ha confermato anche quello che già aveva fatto vedere in qualche gara minore e nei Campionati nazionali francesi nelle ultime settimane: resta lui l’uomo da battere.

LA GARA MASCHILE – Sarà dura per tutti, se anche oggi KJB è riuscito a fare gara di testa su un percorso con molto sviluppo, da scivolatori, che non è tra le sue preferenze tecniche. Al lancio conduce William Bon Mardion di potenza, affiancato da Robert Antonioli e da Manfred Reichegger che tirano un bell’alternato. Ma dopo il primo tratto sulla pista di fondo passa a condurre Kilian, e non mollerà la posizione fino all’arrivo. Alle sue spalle c’è la battaglia per il podio: a metà gara Lorenzo Holzknecht passa praticamente attaccato a Kiljan, ma poi è William Bon Mardion a ricucire in progressione il gap di pochi metri che separa la testa da tutti gli altri: sono praticamente tutti insieme. Ma alla fine la salita impone qualche tratto più ripido e differenzia i valori: Dopo Kilian si infila Matheo Jacquemoud in attacco davanti a Bon Mardion. Holzknecht scivola ai piedi del podio e precede Michele Boscacci. Manfred Reichegger ‘sente’ la partenza veloce e finisce ottavo, appena davanti all’ottimo Davide Galizzi: esordiente in squadra nazionale a meno di un minuto dal vincitore assoluto.

LA GARA DONNE – 
La stessa situazione al vertice si è verificata anche tra le donne: come ha raccontato Laetitia Roux, prima al traguardo, fino a metà percorso è stata impegnata duramente dalla svizzera Maude Mathis, e solo poi è riuscita a  staccarla. Mentre alle loro spalle Gloriana Pellissier accusa una fitta addominale che le fa cedere per qualche minuto di gara la terza posizione, poi recuperata, alla francese Axelle Mollaret. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.