Concluso il raduno degli azzurri a Claut

Soddisfatto il ct Emanuel Conta

Si è concluso a Claut il primo raduno della squadra nazionale di scialpinismo. Nei tre giorni di ritiro i ragazzi, seguiti da Emanuel Conta e da Oscar Angeloni, hanno potuto verificare il proprio stato di forma e visionare, insieme al vice presidente esecutivo della commissione scialpinismo Fabio Meraldi, il calendario della prossima stagione. Emanuel Conta, tecnico della squadra senior, è soddisfatto dello stato di forma fisica dei suoi ragazzi, anche se alcuni di questi, come Francesca Martinelli e Guido Giacomelli non hanno potuto prendere parte al ritiro per problemi fisici. La Martinelli è stata operata a un piede e inizierà ad allenarsi nelle prossime settimane, mentre Guido Giacomelli rientrerà alle competizioni a stagione già avviata.
Il ritiro della nazionale a Claut, nel cuore della Valcellina, è stato predisposto dal Comitato Organizzatore della Transclautana con la collaborazione dell’Agenzia Turismo FVG, della Comunità Montana Friuli occidentale e del Comune di Claut. In questi luoghi il 22 e 23 gennaio si disputerà la prova di Coppa del Mondo. Durante la presentazione della squadra di sabato sera, è stata confermato, da parte della Regione Friuli Venezia Giulia, il pieno sostegno all’organizzazione dei Mondiali di scialpinismo del 2011. Il prossimo week-end a Ginevra, in occasione della riunione tecnica della ISMF, potrebbe essere resa ufficiale l’assegnazione dei Campionati Mondiali di scialpinismo proprio a Claut.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.