Come sara’ il nuovo ranking degli atleti?

Definito l’accordo tra ISMF e LGC sino al 2018

Lo avevamo già scritto: nessuna Coppa del Mondo overall tra ISMF e LGC nella prossima stagione. La gare de La Grande Course restano fuori dal conteggio totale, ma insieme a quelle della Coppa del Mondo ISMF concorreranno per un unico ranking degli atleti. Un accordo biennale, quello tra ISMF e LGC, valido fino al 1° giugno 2018, per la definizione di un sistema di calcolo punti completamente nuovo.
Cosa accadrà nelle prossime stagioni? La prossima Coppa del Mondo overall terrà conto della somma dei punteggi delle gare del circuito ISMF tra individual, vertical e sprint, oltre ad assegnare un vincitore di specialità, e allo stesso modo la LGC esprimerà il suo vincitore con la somma dei risultati, ma gli atleti potranno gareggiare in squadre a prescindere dalla nazionalità. Solo il ranking finale è individuale: ogni atleta ha a disposizione gare di coppa del Mondo, campionati Mondiali e Continentali, gare di ISMF Series, oltre a tutti gli appuntamenti de La Grande Course.
«Per garantire maggiore equità, ogni tipo di gara vale un pacchetto di punti che contribuisce al ranking internazionale – spiegano spiega Adriano Favre e Armando Mariotta, presidenti di LGC e ISMF -. Sia le dieci gare di coppa del Mondo, sia i cinque appuntamenti di LGC portano in dote 1200 punti ciascuno. I campionati contano per 600 o 800 punti, a seconda che siano rispettivamente Europei o Mondiali. Le ISMF series aggiungono 50 punti ognuna. E ISMF e LGC condividono l’idea di dare sempre maggior visibilità all’atleta in grado di vincere il world ranking: così è stato deciso di realizzare una cerimonia di premiazione condivisa. Senza dimenticare che la collaborazione fra LGC e ISMF ha anche l’obiettivo di promuovere lo scialpinismo nel mondo in ottica olimpica, con progetti condivisi come la lotta anti-doping».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.