Collontrek a Jean Pellissier e Xavier Chevrier

In 700 di corsa sui ghiacciai della Valpelline tra Italia e Svizzera

Strepitoso successo per la seconda edizione del Collontrek, il trail trasfrontaliero che ha condotto gli atleti sulle orme dei contrabbandieri di un recente passato dalla Valpelline ad Arolla; dalla Val d’Aosta alla Svizzera, attraverso il Col Collon, valico che supera i 3000 metri di altitudine. Un’isola di sole nel generale maltempo ha baciato una competizione che ha visto una folta partecipazione di atleti provenienti da tutt’Europa per essere presenti al trail più alto, quello che addirittura – ramponcini ai piedi – fa percorrere un intero ghiacciaio.
La vittoria, nella categoria agonisti è andata al noto campione di scialpinismo Jean Pellisier in coppia per l’occasione con il giovane Xavier Chevrier. Il tempo stratosferico da loro impiegato per compiere l’intero percorso (24 chilometri di sviluppo per circa 2800 metri di dislivello complessivo) è stato di due ore e 22 minuti. Prime nella categoria femminile invece le elvetiche Jennifer Fiecter e Mireille Richard in 3 ore e 12 minuti. Ottima l’organizzazione italo elvetica che ha saputo gestire una manifestazione in linea che prevede addirittura la partenza in uno stato e l’arrivo in un altro.
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.