Brutta avventura per Manny Reichegger

Cade durante l'allenamento

Una brutta caduta e un grande spavento per l’atleta azzurro mentre si allenava sulle nevi di casa a Rio Bianco.
Fortunatamente le conseguenze non sono gravi: qualche punto di sutura al capo e un controllo radiografico al bacino con esito negativo, così Manny ha potuto ricominciare ad allenarsi in vista della gara di Coppa di Pelvoux.
Lo abbiamo raggiunto telefonicamente per farci spiegare l’accaduto:
«Mi alleno sempre su questo tracciato e ad un certo punto in discesa c’è un traverso un po’ esposto in cui bisogna fare attenzione. Ho sempre pensato che qui era vietato cadere, c’era da farsi male ed è successo proprio a me: lo sci si è piantato di punta in un grumo di neve dura di valanga e non ho potuto controllare la caduta, sono filato via a testa in giù sulla neve dura aspettando da un momento all’altro l’urto fatale e invece solo qualche ammaccatura e un taglio in testa – avessi avuto il casco lo avrei anche evitato – e poi sono stato soccorso da altri scialpinisti. Quando ho chiesto se avessero potuto scendere per ricuperarmi gli sci qualcuno ha tirato fuori la corda e si è calato. Questo tanto per avere un’idea del posto…»
Oggi Manny ha provato ad allenarsi: in salita va abbastanza bene, in discesa le ammaccature si fanno sentire.
Gli facciamo tanti auguri con la speranza di incontrarlo in pista al Pelvoux.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.