Atto finale dello Skialpdeiparchi La Sportiva Trophy

Al Terminillo successo di Raffaele Adiutori e Roberta Galluzzi

Scenario incantevole domenica al Terminillo per la sesta ed ultima prova dello ‘Skialpdeiparchi La Sportiva Classic Trophy’, undicesimo appuntamento complessivo dello Skialpdeiparchi.
Il quarto Trofeo Millet, memorial Alberto Bianchetti ha visto un buona partecipazione, oltre 40 appassionati da sette regioni differenti (tra cui Friuli Venezia Giuila e Valle d’Aosta) che si sono cimentati sui 1200 metri del suggestivo tracciato che dal rifugio Sebastiani proponeva il doppio passaggio su una delle vette simbolo della regione Lazio, con tratto a piedi nel canale della direttissima che conduceva ai 2216 metri del Monte Terminillo.
ia gli atleti che i partecipanti al raduno hanno trovato tutti i tipi di neve, trasformata al sole, ghiaccio e polvere nei tratti in ombra. In campo maschile Raffaele Adiutori chiudendo con il tempo di 1h19‘43‘’ ha piazzato la zampata vincente interrompendo la striscia vincente di Carlo Colaianni che con il tempo di 1h26’ 27’’ ha preceduto l’altro giovane emergente dello skialp appenninico Marco Daniele in 1h31’20’’. Colaianni con cinque successi aveva già vinto lo Skialpdeiparchi La Sportiva Classic Trophy e proprio con Adiutori aveva fatto coppia al Sellaronda.
Nella gara rosa affermazione dell’atleta di casa Roberta Galluzzi che ha chiuso il percorso (ridotto) con il tempo di 1h10’21’’.
Dal 10 al 12 aprile a L’Aquila, festa finale dello Skialpdeiparchi con la gara promozionale a coppie all’interno della Spring Session, la due giorni di eventi sul Gran Sasso d’Italia che chiuderà anche la stagione di Coppa Italia snowalp a livello nazionale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.