A Kilian il Vert

Primo giorno di gare ad Andorra

Kilian Jornet si è aggiudicato la prima gara dei Campionati del Mondo, la Vertical Race, svoltasi a Tarter; con il tempo di 39.50 il catalano ha confermato il suo titolo di Campione del Mondo in questa categoria. Secondo, a 7 secondi, l’italiano Dennis Brunod, mentre il francese Florent Perrier si è aggiudicato il gradino più basso del podio, chiudendo con il tempo di 40.04. Due italiane sul podio nella categoria Senior: Roberta Pedranzini (prima) e Francesca Martinelli (terza), a separarle la francese Laetitia Roux. La catalana Mireia Mirò giù dal podio per soli 20 secondi, mentre l’andorrana Sophie Dusautoir è quinta, con il miglior crono di sempre, a 30 secondi dalla terza classificata. Francesc Puigarniscle, direttore di gara, ha dichiarato che si è trattato di una gara estremamente combattuta e per la prima volta di durata inferiore ai 40 minuti.
Kilian Jornet ha sottolineato di aver dato il massimo, nonostante il raffreddore e la leggera influenza dei giorni scorsi, e di essere molto felice per la vittoria. Data la partenza non velocissima della gara, Kilian è riuscito a rimanere fra i primi dopo la partenza e nella fase finale ha dimostrato la sua superiorità rispetto agli altri ‘bruciandoli’ grazie ad un bello sprint. Secondo Brunod, nonostante i pronostici pregara non lo dessero fra i favoriti, terzo il francese Perrier, che ad Andorra ha sempre ottenuto buoni risultati.
La Senior donne è stata altrettanto spettacolare e si è disputata su livelli molto alti. Le tre sul podio si sono mantenute al di sotto dei 50 minuti di gara. Laetitia Roux, seconda, ha dimostrato l’efficacia del suo training studiato appositamente per i Mondiali. Buono il risultato di Ariadna Tudel che, nonostante questa non sia la sua specialità, si è piazzata nelle prime 15, forse risparmiandosi un po’ in attesa della team sprint.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.