A Doues vince Matheo Jacquemoud

'Ski alp sotto le stelle e il sole' nella valle del Gran San Bernardo

‘Poyà di Contrabandié’ è il nome di questa gara del circuito ‘Ski alp sotto le stelle e il sole’,  stavolta sotto il sole e non le stelle, che ha lasciato tutti i partecipanti molto soddisfatti.
Specialmente dopo le piogge oltre la media quota che hanno imperversato fino a poche ore prima del via. Le stesse piogge che, nella coda della perturbazione, hanno regalato invece una spanna di neve polverosa nella parte alta. Una bella sorpresa che ha divertito i concorrenti sulla discesa che interrompeva i 1150 metri positivi piuttosto variati, con sviluppo, inversioni e tratti scorrevoli alternati ad altri più ripidi.

PERCORSO QUASI INTEGRALE – Non è stato raggiunto il previsto rifugio Champillon per evitare un tratto a rischio valanghe, e la gara si è conclusa all’alpeggio Tsa de Champillon, poche decine di metri sotto il rifugio.

LA CLASSIFICA – Ha vinto Matheo Jacquemoud precedendo Denis Trento, e questo binomio da solo la dice lunga sul livello del podio. Ma il garone l’ha fatto lo junior Nadir Maguet, ( ‘molto pimpante oggi!’ l’ha definito Alessandro Plater, allenatore ASIVA), terzo assoluto davanti a Francois Cazzanelli e con distacco abbastanza contenuto dai due top skiers. 
Gara solitaria invece per Gloriana Pellissier.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.