Vertical Ciampac, vince Goetsch con le chiodate

Ma tra le donne prevalgono Janelle Smiley e le skialper

Interessante confronto sui muri del Ciampac: la pista nera sopra Alba di Canazei ha appena ospitato la sfida verticale tra sciatori, runners e ciaspolatori.

Il vincitore assoluto in 23′ 57"  è risultato Philip Goetsch, che ha usato le scarpette. Ivo Zulian è giunto secondo in 24′ 12", usando sci e pelli. Confermando la sua preferenza per il ripido, ha battuto Thomas Trettel, anche se di soli 3".  

La statunitense Janelle Smiley, del Team La Sportiva, apre la classifica femminile sci ai piedi in 30′ 26". Sci e pelli anche per Annemarie Gross a 11" e Carla Iellici ad altri 12".   

Raffella Bailoni, runner trentina, è stata la prima donna a salire con le scarpe, in 36′ 21" e con le ciaspole la prima è Monica Tedesco in 45′ 07".
Il primo ciaspolatore è il ‘prete volante’ trentino Franco Torresani in 28′ 53".  

Il format, già sperimentato qua e là sulle Alpi, è interessante perché introduce tante variabili rispetto al solito Vertical con le pelli. Potrebbe attirare molti non-sciatori e creare un evento più condiviso. In futuro sarebbe interessante anche confrontare su differenti gare le diverse prestazioni e le scelte degli atleti in funzione dei terreni su cui si dovranno cimentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.