Valtellina Skirace a Giacomelli

Assegnati a Bormio i titoli italiani individuali

Un vero campionato italiano quello che si è corso stamattina sopra Bormio nella zona degli impianti Le Motte.
In realtà si sarebbe dovuto gareggiare su tracciati più tecnici e in quota ma il pericolo di valanghe e alcuni stacchi che in settimana hanno sfiorato gli organizzatori hanno consigliato di non avventurarsi troppo nella zona del San Colombano che ben si sarebbe adattata a questo tipo di gara in condizioni normali.
E così alle 9.30 in punto hanno preso il via da Le Motte più di trecento scilalpinisti, chi per giocarsi il titolo italiano, chi per conquistare un posto in squadra in vista degli Europei chi semplicemente per gareggiare in compagnia…
Sin dalle prime due salite si è capito che oggi non ce ne sarebbe stato per nessuno e che i bormini non avrebbero concesso spazio alcuno ad atleti di fuori. Guido Giacomelli dopo una discesa aveva già accumulato più di un minuto sui diretti inseguitori – in questo caso Reichegger, Trento e Holzkcnecht – per poi incrementare ancora e vincere un meritato titolo proprio sulle montagne dietro a casa.
Per il secondo posto l’ha spuntata Trento davanti all’altro local Lorenzo Holzkcnercht. Quarto posto quindi per Manny e quinto per il giovane Damiano Lenzi al suo primo grande risultato nello ski-alp.
In campo femminile grande prestazione di Roberta Pedranzini che si è presa il gusto di viaggiare intorno alla ventesima posizione assoluta per tutta la gara.
Altro bormino a vincere il titolo il giovane Robert Antonioli che ha inflitto un distacco pesante al valdostano Righi e all’amico Boscacci.
Discese impegnative nei boschi, rese ancor più ardue in seguito ai numerosi passaggi. Neve abbondante e farinosa – per chi è passato nelle prime posizioni –  che si è poi ridotta a cunette e gobbe in un divertente gioco da freeriders.

classifica
1. Giacomelli Guido 1.36.10
2. Trento Denis 1.38.38
3. Holzknecht Lorenzo 1.38.47
4. Reichegger Manfred 1.38.50
5. Lenzi Damiano 1.41.10
6. Brunod Dennis 1.43.00
7. Mair Friedl 1.43.33
8. Martini Thomas 1.44.02
9. Scanu Mario 1.45.52
10. Pedergnana Matteo 1.45.54

femminile
1. Pedranzini Roberta  1.54.46
2. Martinelli Francesca 2.0157
3. Besseghini Laura 2.13.22

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.