Tutto pronto per il secondo Crazy Skialp Tour

Si parte sabato 28 novembre al Tonale

Seconda edizione per Il Crazy Skialp Tour: ad alzare il sipario sull’edizione 2016 sarà ancora una volta il Trofeo Crazy Idea in programma nel pomeriggio di sabato 28 novembre, una gara giovane con tracciato non troppo impegnativo che vuole essere un primo approccio alla stagione agonistica. Si prosegue poi con Valtartano Skialp (17 gennaio, unica prova a coppie), Skialp Val Rendena (21 febbraio), Folga Ski Race (28 febbraio) e finalissima di Oropa, il Periplo del Monte Rosso (6 marzo).
«Siamo pronti a ripartire con l’idea di base che ci ispirato lo scorso inverno, ovvero tornare allo scialpinismo delle origini, in ambiente montano. Uno scialpinismo fatto di fatica, sudore, passione, ma anche condivisione di intenti, conoscenza del territorio e amicizia – ha esordito l’ideatore del circuito Luca Salini -.  Siamo partiti un po’ per gioco, cinque organizzatori a condividere un’idea: coinvolgere gli appassionati, facendo leva su chiare linee da seguire. I pilastri di questo circuito sono costi di iscrizione contenuti, massima attenzione all’atleta, gadget gara interessanti (quello di partecipazione sarà una giacca Crazy Idea dal valore commerciale 200 euro, ndr) pranzo e premiazione curati, classifica di circuito precisa e premi a tutti i partecipanti. Da quest’anno aziende top quali Camp, Enervit e La Sportiva saranno al nostro fianco per provare a proporre un’edizione ancora più bella della precedente».  
L’obiettivo è quello di un circuito ‘no pro’: diversi eventi saranno concomitanti con prove di Coppa del Mondo, per premiare chi si allena rubando tempo al lavoro ed alla famiglia, chi gareggia per passione pura e le giovani leve che seguendo il circuito Crazy avranno il giusto modo di mettersi in luce. Da ricordare che per entrare a far parte della classifica finale bisognerà aver concluso almeno tre gare su cinque. Verrà considerato anche il quarto risultato con una maggiorazione del 20%, mentre sarà scartato l’eventuale quinto peggior risultato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.