Tour del Monscera a Francois Cazzanelli e Giulia Botti

Percorso tecnico e selettivo nonostante la neve nuova

Il classicoTour del Monscera, gara principe del circuito International Ski Tour, ha potuto offrire ai concorrenti se non proprio il percorso originale previsto, comunque un tracciato tecnico e completo di canali ripidi, notevole dislivello di 1800 metri positivi e un buon sviluppo.
Un’eccezione in un week end di meteo molto variabile e montagne innevate di fresco, con rischio 3-4 diffuso.

LA GARA ASSOLUTA – Trentesima edizione e bella gara, su manto nevoso portante rinnovato da una spanna di neve nuova, apprezzata da tutti.  
Nella gara Senior Francois Cazzanelli ha prevalso di qualche decina di centimetri su Dennis Brunod. I due erano stati accreditati inizialmente dello stesso tempo, 2h 05′ 13". Al terzo posto si è classificato Dario De Alberto in 2h 10′ 31".  

GARA DONNE – Tra le donne ha vinto l’emiliana Giulia Botti in 2h 45′ 51" staccando di quasi 11′ Tatiana Locatelli. Al terzo posto Chiara Julita in 3h 26′ 28". Ritirata Alessandra Cazzanelli quando viaggiava in seconda-terza posizione.  

COPPA ALPI CENTRALI – Al Monscera è stata ospitata una tappa di Coppa Alpi Centrali per le categorie giovani: vittorie per Giulia Murada e Daniel Carobbio tra i Cadetti e di Elena Rodigari e Luigi Pedranzini tra gli Junior.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.