Sci e luci nella notte: il ranking finale del circuito

Bilancio positivo per l'edizione 2013

1303 partecipazioni distribuite sulle otto prove, con una media di 163 partecipanti per gara, costituiscono un bilancio positivo per il circuito Sci e luci nella notte, che coinvolge le province di Bergamo e Brescia.

E’ stata una buona stagione anche per la quantità, e soprattutto per la qualità della neve, che si è fatta desiderare solo per le prime prove ma non ha causato grandi stravolgimenti del calendario.
E ha successivamente ripagato l’attesa con gare su ottima neve nuova e perfino sotto belle nevicate coreografiche, illuminate dalle torce frontali dei concorrenti.  

ONDA RACE – Si conferma la tendenza degli ultimi anni: queste serate vengono interpretate sempre più esclusivamente in chiave ‘race’, ed è quasi scomparso dalle classifiche il popolo degli ski-alper tradizionali, che partecipano per il gusto dell’happening costituito da passeggiata, compagnia, neve e cena conviviale.
Questi ultimi si sono trasferiti in massa, raccogliendo numeri sempre maggiori, alle serate ‘autoconvocate’ sulle piste lasciate aperte in determinati giorni infrasettimanali agli amanti delle pelli e delle racchette.  

I PODI DEL CIRCUITO -I vincitori Senior sono Carolina Tiraboschi, nonostante la rinuncia all’ultima prova, su Lisa Buzzoni e Maddalena Mognetti; e il local hero Pietro Lanfranchi, che invece si è preso la testa della classifica proprio partecipando al Vertical di Colere e raggiungendo così il numero minimo di partecipazioni necessario al punteggio finale. Naturalmente facendo man bassa delle vittorie di tappa, ai danni del neo ski-alper Fabio Bazzana  e dell’inossidabile Marzio Deho.   Tra i combattivi Master l’ha spuntata Pietro Guzza su Corrado Cattaneo. La vittoria finale di Norman Gusmini tra gli Junior non è mai stata in discussione, grazie a prove in cui ha insidiato perfino il podio assoluto di tappa.  Roberto Longhi ha vinto la classifica Over su un osso duro come Giannino Trussardi. Duello prolungato e solitario tra le due Master: Sivana Bonaiti ha vinto su Nicoletta Navoni.  

IL RANKING GENERALE –
Cliccando sui link a fianco dell’articolo trovate il ranking definitivo del circuito, suddiviso per categorie.   

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.