Scendono in pista le staffette

Al via quasi tutti i big

La macchina degli Europei 2009 sta girando a pieno ritmo, questa sera premiazione del Vertical in piazza con tanto di fanfara degli alpini e il calore di un piccolo centro di montagna. Poi la cena nel tendone con tutti gli uomini del servizio. Domani mattina le staffette.
Alle ore 9.15 in località Pian delle Lastre si inizia con i giovani. L’Italia schiera Valmassoi, Fognini e Antonioli ma attenzione alla Spagna che mette in campo nella prima frazione la sorella di Kilian… Incerta la gara femminile con tre frazioniste: per l’Italia Pedranzini, Pellissier e Martinelli che dovranno cedersela con avversarie di tutto rispetto come i terzetti Lathuraz, Favre e Roux per la Francia e Magnenat, Etzesperger e Ponte Combe per la Svizzera.
Ma alle 11.30 occhi puntati sulle staffette senior composte da quattro atleti. Per l’Italia: Holzknecht, Reichegger, Brunod e Lenzi che dovranno vedersela con i francesi Blanc, Bonnet, Premat e Sbalbi. Forte anche la rappresentativa svizzera che metterà in campo Troillet, Marti, Ecoeur e Bruchez. In gara anche Kilian Jornet anche se i suoi compagni non ci sembrano all’altezza del loro giovane capitano.
Due giri su un anello di un centinaio di metri di dislivello: quel tanto che basta per massacrasi i muscoli per le gare a venire, comunque questi sono gli europei, così come lo sono stati i mondiali…

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.