Raduno prestagionale di Italia scialpinismo a Sappada

Gli azzurri sul percorso della Pitturina Ski World Cup

Sono arrivati all’Hotel Corona Ferrea di Sappada ieri sera alla spicciolata, e qualcuno ha fatto in tempo a inserire una corsetta sulle piste di fondo prima di cena.
L’ospitalità del C.O. della Pitturina, quest’anno unica prova italiana di Coppa del mondo di scialpinismo, si è subito rivelata a dir poco molto attenta con l’uomo-ovunque Michele Festini a curare di persona ogni particolare.
A giudicare dagli allestimenti in albergo e nei dintorni si potrebbe supporre che la Pitturina si corra domenica prossima.

I PRESENTI –
Alba De Silvestro, pur non facendo parte della categoria maggiore, è local e fa quindi gli onori di casa alle compagne di squadra Alessandra Cazzanelli, Elena Nicolini, Elisa Compagnoni. Tra i Senior son arrivati Damiano Lenzi, Davide Galizzi, Denis Trento, Lorenzo Holzknecht, Manfred Reichegger, Matteo Eydallin, Pietro Lanfranchi, Robert Antonioli. Assenti Gloriana Pellissier per impegni familiari, e Michele Boscacci impegnato a Courmayeur con il corso che lo inserirà a tutti gli effetti tra gli atleti del Centro Sportivo Esercito.

LA PRIMA USCITA –
Questa mattina allenamento ‘sky’ sui terreni della Pitturina Ski Race. Michele Festini e Luciano Fontana hanno guidato due gruppi sulle montagne di casa, in un’uscita di lungo respiro. Eydallin, Lenzi e Antonioli, alle prese con qualche acciacco articolare, sono invece usciti in bicicletta. Nel pomeriggio è prevista un’uscita di corsa di scarico. 

AUSTRIA TEAM –
Si sono uniti agli azzurri i giovani austriaci guidati da Alexander Lugger, che sta facendo un grande lavoro con i ragazzi appena oltreconfine. La loro presenza è legata anche al carattere internazionale della Pitturina Ski Race, che sconfina in Austria quando la neve permette il tracciato integrale. Lugger vive proprio sul versante austriaco della cresta della Pitturina.

I PROSSIMI RADUNI –
Quest’anno il dt. Angeloni riunirà le squadre altre due volte prima dell’inizio della stagione: a metà ottobre gli azzurri saranno ospiti del Centro Sportivo Esercito nella caserma ‘Perenni’ di Courmayeur, e sul ghiacciaio del Gigante in zona Punta Helbronner usciranno su neve anche per una sessione di test materiali. Seguirà dopo un mese il tradizionale raduno a Falcade, cui parteciperanno anche le squadre giovani.

SUL NUMERO DI UP&DOWN ALLEGATO A SKI-ALPER
in uscita nella prima settimana di ottobre troverete i programmi della direzione tecnica per la stagione 2013-14, spiegati da Oscar Angeloni e Nicola Invernizzi, e una ghiotta anticipazione-Pitturina da parte di Michele Festini.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.