Mondiali, Bendetti: "Grazie a tutti"

Adesso e' tempo di Coppa del Mondo

Mondiali chiusi da una settimana e si pensa già alla prossima tappa di Coppa del Mondo in Val Martello. «Qualche giorno di pausa – spiega il dt azzurro Stefano Bendetti – e adesso siamo con la testa alle prove italiane di Coppa del Mondo. Ma vorrei fare un passo indietro sulla rassegna iridata: è stata impegnativa, ma davvero gratificante. Vorrei ringraziare e fare i complimenti a tutti gli atleti, sia quelli che sono andati a medaglia, sia quelli che sono andati vicini, con un pensiero ‘speciale’ ai tanti quarti posti. Tutti hanno dato il massimo in una rassegna dal livello altissimo.
Questi risultati sono anche il frutto del lavoro che stanno facendo i tecnici dei comitati regionali: la base del nostro movimento è in buone mani. C’è grande collaborazione e a turno ci affiancano nelle trasferte agonistiche. Senza dimenticare i corpi militari, l’Esercito in primis, che a Verbier ci ha davvero sostenuto.
E poi un grazie a Marco Facchinelli che a Verbier è stato prezioso fisioterapista, alla FISI che ci ha permesso di affrontare una trasferta molto dispendiosa, facendo i salti mortali per rimanere nel budget, ai nostri sponsor Karpos e Scarpa che si sono subito congratulati con noi».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.