Fratelli di …Sellaronda

Ogni coppia ha la sua storia, scopriamone assieme qualcuna

Scorro con curiosità la lista degli iscritti al Sellaronda, l’occhio cade qua e là, leggo distrattamente nomi e lo sguardo corre avanti … mi fermo torno indietro. Bondioli Marzio «ah lo conosco, con chi corre?» Con un altro Bondioli, «che sia il fratello»? Colgo al volo il giochino stile settimana enigmistica e cerco altri cognomi comuni…toh un altro e un altro ancora, alla fine ne conto una decina, siano fratelli, cugini, padre e figlio non lo so, però il legame c’è ed è chiaro, che bella storia capita solo al Sellaronda. Mi concentro meglio sulle coppie, molte le conosco hanno visi a me noti,  sempre con la leggerezza dello scherzo me li immagino costruendo delle storie di amicizia. Che dire ad esempio di Lunger e Giacomelli, non sono lì per amicizia? Mi immagino la telefonata partita dalla Valtellina e finita nel rifugio in Val Sarentino come puoi dire no a questa avventura? E i due colleghi di ufficio Corermazzi e Piat? 250 giorni all’ anno nella stessa scrivania, per non parlare di Annemarie Gross, già vincitrice, ma in coppia mista con il suo presidentissimo Ennio D’Antone. E gli alpinisti d’aria sottile Peruffo assieme a Casarotto? E chissà quante altre storie di amicizia ci sono e non conosco…e che solo il Sellaronda può rafforzare e mantenere vive. 
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.