Forum ISMF a Losanna

I programmi in vista del riconoscimento definitivo da parte del CIO

Nell’ultimo fine settimana a Losanna in programma l’ISMF Forum 2014. Si è parlato di aspetti organizzativi, regolamenti, marketing e anti-doping: obiettivo far crescere ancora il movimento, seguendo anche le direttive richieste dal CIO. Occhi puntati soprattutto sull’anti-doping, con la presenza di Françoise Dagouret, direttore del dipartimento Doping Free Sport di SportAccord che ha illustrato il programma voluto da ISMF in collaborazione proprio con SportAccord.

PROGETTO OLIMPICO – A Verbier c’erano anche i rappresentanti della LGC e dei Mondiali di Verbier, gli organizzatori austriaci dell’International Youth Training Camp, oltre a quelli delle gare di Coppa del Mondo. Tra gli argomenti trattati anche la proposta di un sistema di cronometraggio comune.
«I prossimi due inverni, e in particolare la stagione 2014/15 – spiega il presidente ISMF, Armando Mariotta -, sono molto importanti: dopo aver ricevuto il riconoscimento provvisorio CIO abbiamo molto lavoro da fare per migliorare la nostra immagine e la nostra visibilità all’interno del mondo dello sport, in modo da integrare completamente lo sci alpinismo nella famiglia olimpica».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.