Falcade abbraccia mezza squadra

Perché l’altra metà è rimasta a casa!

Falcade aveva preparato le cose in grande stile, entusiasmo a mille e tantissima gente a gremire il palazzo dello sport per salutare i campioni dello scialpinismo. L’occasione per vederli ed ascoltarli era di quelle da non perdere, Oscar Angeloni, di casa da queste parti, si era prodigato di persona per far sentire ai suoi ragazzi il calore della sua gente. Ed invece mezza squadra non si è presentata, lasciando molto rammarico tra gli addetti ai lavori, sponsor ed istituzioni. Segnali poco incoraggianti da parte di atleti che dovrebbero adempiere a obblighi professionali quantomeno nei confronti degli sponsor e di chi ha investito per questo evento. L’attaccamento alla tuta ed ai colori ormai non vanno più di moda, inutile quindi tirarli in ballo. Stamane poi senior e junior hanno affrontato assieme un allenamento dal Passo San Pellegrino al Col Margherita agli ordini di Oscar e Lillo (Angeloni ed Invernizzi) la nostra coppia di tecnici già affiatata e animata da grande entusiasmo. Per molti di noi la prima uscita con le pelli sulle scie dei campioni, sempre immortalati da Riccardo Selvatico, anche lui in vetta con le pelli e zaino carico di obiettivi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.