Creek to Peak di Bormio a Fabio Pasini e Charlotte Bonin

Successo per la seconda edizione

Cresce la Creek to Peak di Bormio: la versione scialpinistica della Peak to Creek (la gara di discesa sulla Stelvio), ha visto, alla seconda edizione, un sostanzioso incremento dei partecipanti, con più di 150 persone al via.
Il percorso migliorato e allungato rispetto a quello tracciato nel 2018 e la bella situazione che si è creata grazie al pubblico che a Bormio 2000 ha atteso il passaggio degli atleti, fa sì che ci siano tutte le premesse perché la C2P diventi una gara classica della sua categoria.
A tagliare il traguardo per primo col notevole tempo di 44 minuti e 46 secondi, è stato Fabio Pasini davanti a Marzio Deho e Francesco Leoni; mentre in campo femminile la più veloce a risalire i circa 1000 metri di dislivello è stata Charlotte Bonin si Corinnna Ghirardi e Giulia Compagnoni.

UNA FESTA SULLA NEVE – La Peak to Creek non è stata solo una giornata di sport. La formula rinnovata, con entrambe le gare concentrate in un unico giorno, ha permesso a due mondi diversi (quello dei discesisti e degli scialpinisti) di conoscersi e far festa insieme. Ed è proprio lo spirito della festa ad aver caratterizzato questa edizione, con la zona di arrivo della Peak to Creek che si è animata da mezzogiorno fino alla partenza della scialpinistica alle 17, per vedere poi il party trasferirsi a Bormio 2000, grazie anche alla funivia che è rimasta in funzione gratuitamente fino alle 21.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.