Coppa dell' Appennino terza tappa: Pratospilla

Sabato 9 febbraio alla scoperta dell'Appennino parmense

Torna la Coppa dell’Appennino con l’appuntamento di Pratospilla, rinviato a sabato 9 febbraio. Non solo gara,ma soprattutto evento promozionale e divulgativo per lo scialpinismo e per il Crinale appenninico.  

Pratospilla è un comprensorio sciistico che fa parte del comune di Monchio delle Corti (PR) all’interno del Parco dei 100 laghi.
 
Il percorso – Si sviluppa lungo i dorsali appenninici del comprensorio sciistico di Pratospilla, e sarà regolarmente tracciato e segnalato. Nelle zone di cambio assetto e in punti identificati dall’organizzazione sarà presente personale di assistenza oltre al personale del soccorso alpino.
Inoltre saranno previsti due  ristori / punti di controllo, presso i quali gli atleti riceveranno bevande e integratori energetici. L’organizzazione si riserva di cambiare il tracciato secondo le condizioni nivo – meteorologiche. Prima della partenza sarà comunque tenuto un breve briefing, durante il quale saranno evidenziate le particolarità del percorso. La lunghezza del percorso è stimata intorno ai 15km con un dislivello positivo di circa 1500mt.  

Come arrivare da Parma –
Seguire la strada per Langhirano, quindi proseguire per la Provinciale 665 ‘Massese’; in località Pastorello proseguire per la provinciale in direzione di Monchio delle Corti in Val Cedra, e da Selvanizza proseguire verso Rigoso percorrendo la SP Valcieca e attraversando i paesini di Vaestano, Vairo e Valcieca. Arrivati a Rigoso voltare a destra, direzione Monchio per circa 3 km. E’ inoltre possibile arrivare a Pratospilla da Selvanizza proseguendo per Palanzano, Monchio delle Corti e Trefiumi.  

Come arrivare dal versante tosco-ligure –
Autostrada A15 uscita di Aulla, quindi la S.S. 665 del Passo del Lagastrello, passando per Licciana Nardi e Tavernelle per raggiungere Rigoso in provincia di Parma.  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.