Coppa del Mondo a Dachstein

Con la gara individuale si potrebbe definire la classifica finale

Una gara molto impegnativa quella del Dachstein Extreme: d’altronde Schladming fa le prove generali in vista dei mondiali della prossima stagione.
1750 i metri di dislivello in salita e 2760 in discesa con passaggi da fare con ramponi e corde fisse.
Scorrendo la classifica di Coppa a oggi possiamo vedere come cfi siano reali possibilità che la Pedranzini possa aggiudicarsi il Ranking finale grazie alla possibilità di incamerare i 100 punti in palio al Tour del Rutor approfittando del fatto che Laetitia Roux pur vincendo a Dachstein, ammesso che ce la faccia, non avrà certamente una compagna all’altezza per la gara conclusiva.
In campo maschile Reichegger guida su Troillet con 36 punti di vantaggio e tutto lascia intendere che anche con una grande gara nè lo svizzero, né Buffet in terza posizione e nemmeno Jornet in quarta possano insidiare la posizione di leader di Manny che potrà giocarsi il tutto con la gara a coppie in cui può certamente concludere alla grande con il compagno Brunod.
Ma nello ski-alp le insidie sono sempre presenti e allora meglio attendere l’epilogo per l’incoronazione del vincitore.
Nella categoria junior Filippo Righi potrebbe attaccare la prima posizione di Xavier Gachet avanti di 30 punti, anche Boscaccino, staccato di 54 punti, non è completamente tagliato fuori…
Ne sapremo di più sabato sera.
Per info: www.astc.at

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.