Sci e luci nella notte: a Gromo Lanfranchi non perdona

Prosegue l'imbattibilita' dell'azzurro nel circuito di casa

Vodala di notte: nella classica notturna agli Spiazzi di Gromo si sono sfidati 188 concorrenti, che hanno affrontato 550 metri positivi ed altrettanti di discesa lungo le ripide piste sotto il rifugio Vodala.
Un piccolo tratto in pattinaggio con rampetta finale consentiva ai cronometristi di leggere i numeri dei concorrenti in arrivo, sempre più competitivi: sono scomparsi i partecipanti plaisir, se si considera che praticamente tutti hanno chiuso il percorso entro il doppio del tempo del primo. Solo pochi anni fa bisognava attendere il triplo del miglior tempo…e il primo va molto più forte di allora!  

Bella gara tra qualche fiocco di neve, vinta da Pietro Lanfranchi in 22′ 47",  che ha staccato Fabio Bazzana (ormai più ski-alper che runner) di 47" e Andrea Omodei di altri 7".
Altra bella prova dello junior Norman Gusmini, quarto classificato davanti a Marzio Deho, nientemeno. Domenica Gusmini si era classificato settimo ai Campionati italiani, nella prova individuale di Premana.  

Tra le donne Lisa Buzzoni  sta completando il cammino di rientro post-maternità e insidia a 14" il primo posto di Carolina Tiraboschi, che ha chiuso in 31′ 50". Terza ad altri 44" Maddalena Mognetti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.