Rischio valanghe 5 sulla seconda tappa dell'Altitoy

Comandano Jacquemoud e Bon Mardion, Roux e Mirò tra le donne

Era prevista neve e neve è stata ma le alte temperature han fatto sì che durante la notte nella città di Lux è piovuto costringendo gli organizzatori a partire da piu alto.

Il percorso pesantemente rimaneggiato rispetto l’originale a causa della nevicata e del vento forte si snodava in boschi per un dislivello totale di meno di 2000 metri suddivisi in tre salite. Si girava piuttosto in basso, e non si è andati oltre quota 2000. Particolare l’arrivo di corsa in centro al paese

Da subito la coppia francese Jacquemoud- Bon Mardion al comando, con gli alpini Eydallin e Lenzi a seguire. Tra le prime due coppie il distacco è appena oltre il minuto. Terza piazza per Beccari-Galizzi. Tra le donne prime Roux-Mirò, seconde le nostre Martinelli-Rocca, tra loro 10 minuti.

Domani è previsto un percorso sulla falsariga di quello odierno con partenza da Lux, in cui però sono inseriti tratti piu alpinistici. Gli organizzatori devono fare i conti con un rischio di valanghe a 5.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.