Meraldi rientra nello ski-alp

Un ritorno di Fabio che rivestirà la carica di vicepresidente esecutivo

All’inizio degli anni duemila quando Fabio Meraldi ha smesso di fare l’atleta mi confessò che gli sarebbe piaciuto che tutta quella grande esperienza maturata servisse ad allenare i giovani ma qualcosa non andò per il verso giusto e il campione di Madonna dei Monti si è ritrovato per anni fuori dal giro… Oggi finalmente la notizia: Meraldi è stato nominato vicepresidente esecutivo, sopra di lui Conci come presidente vero e proprio e Camillo Onesti come presidente onorario, carica che peraltro il Camillone nazionale non ha mai sopportato. Uno scossone nel settore proprio nell’anno in cui Conta era diventato tecnico responsabile affiancato da Angeloni e in qualche modo da Greco. Da oggi tutto dovrà passare al vaglio del nuovo vicepresidente, o meglio, convocazioni, budget e allenatori dovranno essere discussi con Meraldi.
Non sappiamo come questa nomina verrà accettata nel settore ma di certo sappiamo che Meraldi rappresenta una bandiera nello ski-alp forse più del tricolore. Certamente più conosciuto all’estero che in Italia – ovviamente per le Pierra Menta vinte – potrà ritornare a dimostrare sul campo tutto il suo valore.
Camillo Onesti, interpellato telefonicamente, ha ribadito di essere d’accordo per questa scelta: la persona giusta per dare continuità a quel lavoro che io ho portato avanti per anni fra mille difficoltà…
Non possiamo che fare i nostri auguri a questa new entry: d’altronde per noi è stato un maestro e colui che ci ha spalancato le porte dello scialpinismo moderno.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.