Grandi novita' per La Grande Course 2013

Abbiamo incontrato gli organizzatori dopo la riunione di Arvier

I vertici de La Grande Course si sono riuniti oggi ad Arvier, in Valle d’Aosta, per uno degli incontri periodici fissati per discutere delle problematiche organizzative e per valutare eventuali nuove proposte. «Ma devono essere tutti d’accordo, qui le decisioni si prendono solo all’unanimità» ha voluto precisare Adriano Favre, presidente de La Grande Course e patron del Trofeo Mezzalama. E di novità ne sono emerse molte nel meeting odierno, a cui abbiamo preso parte in coda ai lavori per incontrare gli organizzatori italiani. Andiamo per ordine.

APPUNTAMENTO IL 16 NOVEMBRE – Il 16 novembre è prevista una giornata speciale presso la sala della Cooperativa Co-Enfer, proprio ad Arvier, con la premiazione dei vincitori della scorsa edizione della Grande Course e una conferenza stampa per annunciare le principali novità per il futuro. Favre, Camandona e Mottinelli non hanno voluto ‘sbottonarsi’ più di tanto, ma qualcosa ci hanno detto.

ARRIVA LA TESSERA ‘LA GRANDE COURSE’ –
La novità più ‘succosa’ è rappresentata dal nuovo sistema di iscrizione alle gare. Obbligatorio il tesseramento a La Grande Course (tessera con valenza biennale al costo di 20 euro, con opzioni atleta oppure sostenitore, a partire proprio dal 16 novembre), quindi si potrà accedere ai siti delle singole manifestazioni ed iscriversi on-line. Sarà sufficiente inserire il numero identificativo di tessera per completare la richiesta di iscrizione. A questo punto le organizzazioni si riserveranno di valutare i vari curriculum e nel giro di un mese comunicheranno le squadre ammesse che potranno completare il pagamento. «Una bella rivoluzione – ha commentato Marco Camandona – che ci consentirà di evitare lungaggini burocratiche, malintesi e imprecisioni».

15 GENNAIO, DATA DA RICORDARE –
Una giornata da segnare in agenda per gli ski-alper: infatti proprio il 15 gennaio apriranno contemporaneamente le iscrizioni al Trofeo Mezzalama e all’Adamello Ski Raid. Sarà sufficiente collegarsi al sito delle due manifestazioni, inserire il proprio numero di tessera La Grande Course e attendere l’ufficializzazione dei partecipanti da parte dell’organizzazione. «Il nostro problema è riuscire ad assicurare gare in massima sicurezza in uno scenario di alta montagna. Una situazione che va in contrasto con i grandi numeri. Stiamo comunque cercando di organizzarci per permettere a più concorrenti possibile di partecipare alle nostre gare nelle condizioni migliori» ha commentato Alessandro Mottinelli.

LA STAGIONE SI APRE SUI PIRENEI –
Altra grande novità è l’ingresso nel circuito de La Grande Course dell’Altitoy-Ternua. La prossima edizione della gara pirenaica di due giorni, in programma a fine gennaio 2013, sarà infatti valida per la classifica generale e sarà tenuta sotto stretta osservazione per valutarne l’inserimento a tutti gli effetti, con cadenza biennale, dalla stagione successiva. Per quanto riguarda il Tris Rotondo, altra gara ‘candidata’ a far parte di questo prestigioso circuito, ci sono ancora discordanze sulle date e quindi la decisione è rinviata.
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.