Esercito 1 e Alpi centrali campioni d'Italia

La staffetta maschile ad Antonioli, Reichegger ed Eydallin

E’ stata una mattina intensa e un grande spettacolo quello vissuto oggi a Caspoggio (So) per l’assegnazione del titolo italiano di staffetta.
Come prevedibile l’Esercito ha piazzato le proprie squadre sui due gradini più alti del podio assoluto, ma non è stata una passeggiata: le Alpi Centrali sono rimaste in lizza almeno per il secondo posto fino a metà gara. Al primo posto la squadra 1 dell’Esercito composta da Antonioli, Reichegger ed Eydallin, davanti alla squadra 2 composta da Trento, Lenzi e dal triathleta Daniel Antonioli. La squadra delle Alpi Centrali giunta terza era composta da Michele e Graziano Boscacci e da Pietro Lanfranchi. 

Tra le donne la Valtellina ha fatto l’en-plein anche in termini di partecipazione, dato che quattro squadre su quattro sono locali. Quindi podio 100% Alpi centrali, con le vincitrici Francesca Martinelli ed Elisa Compagnoni. Al secondo posto Laura Besseghini e Raffella Rossi, al terzo  Marialucia Moraschinelli e Stephanie Frigiere. 

Lo spettacolo migliore è stato proposto dai giovani: la formula a team misti formati da due ragazzi e una ragazza in seconda frazione può piacere o non piacere, ma offre temi a non finire e la battaglia è sempre aperta, fino all’ultimo. Inoltre sono cresciuti a pane e sprint, e in discesa sono tanti a tagliare linee che ben pochi Senior osano. Al primo posto Alpi Centrali 1 con Pietro Canclini, Giulia Compagnoni e Luca Faifer, poi Alpi Centrali 2 (Andrea Greco, Natalia Mastrota, Michele Pedergnana) e quindi il Comitato Veneto (Simone Bettega, Alba De Silvestro, Fabio Pettinà).  

Cronaca e approfondimenti a seguire.
Intanto studiatevi bene le classifiche!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.