Adamello Ski Raid a Guido e Lorenzo

Successo di gara, di pubblico, di tutto…

Una giornata memorabile sui ghiacciai dell’Adamello: una gara stupenda e un pubblico degno della miglior Pierra Menta con la cornice di neve e di ghiacciai che solo questa zona delle Alpi può offrire. E Guido, qui a due passi da casa, non poteva fallire. L’ultima volta fu drammatica per lui con un congelamento alle dita delle mani e oggi ha voluto far sentire il suo ruggito. Kilian subito fuori gara per un problema di schiena e così la coppia Holzknecht – Giacomelli passa in testa ad ogni cambio pelli. Alla Lobbia Alta, al Cannone dove il vantaggio sfiora i due minuti, e poi sull’Adamello e al Passo Venezia.
Alle loro spalle un alternarsi di squadre a giocarsi gli altri gradini del podio. Al Cannone sono Bon Mardion e Anthamatten, fortissimi in discesa, poi è stata la volta di Lenzi – Eydallin, anche Pedrini e Lanfranchi ci sono parsi molto tonici ai vari passaggi in quota.
E alla fine sul podio sono balzati i due dell’Esercito davanti alla squadra franco-elvetica.
Niente da fare per le nostre bormine di fronte allo strapotere della Roux e della Mireja ma certamente al Mezzalama sarà un’altra musica…
Per il resto è gran festa qui a Ponte di Legno con squadre che continuano ad arrivare, negli occhi la bellezza dei luoghi e la fatica di questi ghiacciai.

Classifica
1. Giacomelli – Holzknecht 4.30.46
2. Eydallin – Lenzi 4.32.12
3. Anthamatten – Bon Mardion 4.37.06
4. Pedrini – Lanfranchi 4.40.33
5. Martini – Beccari 4.52.19
6. Kuhar – Rottmoser 4.57.37
7. Hug – Fasser 4.58.59
8. Pedergnana – Bulanti 5.02.25
9. Jacquemoud – Cazzanelli 5.02.26
10. Cappelletti – Pierantoni 5.05.17

femminile
1. Roux – Mirò 5.17.56
2. Pedranzini – Martinelli 5.44.52
3. Besseghini – Rossi 6.26.53

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.