Berg Trail a Lanternino e Kremer

De Gasperi, Ponti e Seppi squalificati per errore di percorso

Si è da poco conclusa la prima edizione del Berg Trail: 22 km e 1.100 m D+. La località ligure di Bergeggi ha ospitato oltre 200 trail runner che si sono rincorsi lungo i monti che sovrastano il mare e la stupenda area marina protetta dell’isola di Bergeggi. Un percorso bello non solo dal punto di vista paesaggistico ma valido tecnicamente a detta di molti protagonisti. Protagonista della giornata però è stato anche il vento. Questa mattina alle 9,30 il termometro segnava 9 gradi ma le forti raffiche abbassavano la percezione, soprattutto in vetta al Monte Mao, al termine della prima, dura salita.

PRONOSTICI RISPETTATI IN PARTE – La vittoria della gara è andata a Danilo Lanternino (1h 43′, Team Lafuma Italia), seguito da Lorenzo Trincheri (1h 45′, Salomon Carnifast) e Davide Ansaldo (1h 51′, Salomon Carnifast). Terzi al traguardo, mano nella mano, sono transitati in realtà il favoritissimo della vigilia, Marco De Gasperi, insieme a Luca Ponti e Marco Seppi. De Gasperi e gli altri due concorrenti però hanno sbagliato percorso. Peccato per l’azzurro che era in testa alla gara ma, insieme ai compagni di avventura, è stato premiato con un riconoscimento al fair play per essersi fermato ed essere tornato indietro, anche se commettendo comunque un errore di percorso. Tra le donne vittoria della statunitense Stevie Kremer con una prestazione superlativa: quarta assoluta a meno di dieci minuti (1h 52′) dal primo. Seconda Marina Plavan (2h 17′, Valetudo Skyrunning), terza Michela Guizzardi ( 2h 23′, Fidal Atl. Lugo).   

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.