User: Password:
Ricordami [Non selezionare se altre persone usano il tuo computer]
foto9111

Il 28 maggio la prima edizione del Trail dei Crinali

18/05 | di Redazione © RIPRODUZIONE RISERVATA

In gara sull’Appennino piacentino-ligure

Il 28 maggio debutterà nel Piacentino, in alta Val Nure l’attesa prima edizione del Trail dei Crinali, organizzato dal Gaep (Gruppo Alpinisti Escursionisti Piacentini): 21 chilometri per 1200 metri di dislivello positivo tutti da correre ed arrampicare senza mai scendere sotto i 1350 di quota. Un percorso che parte dal Rifugio Stoto-Vecchia Dogana e ricalca in linea di massima quello ipotizzato e proposto per la prima volta proprio da Skialper nel 2016 per consentire di cimentarsi sulle vette tra la Pianura Padana ed il Mar Ligure; quelle vette che gli antichi liguri consacrarono proprio alla loro divinità principale, il dio Pen, appunto. Partiti dal rifugio gli atleti saliranno in successione il Monte Crocilia (1578 di quota), la Ciapa Liscia (1682 metri), il Monte Roncalla (1685 metri), il Monte Maggiorasca (1799 metri) il Monte Bue (1781 metri) ed il Monte Nero (1752 metri).
Il tracciato di gara, al di là del nome Trail dei Crinali è tipicamente da skyrunning; sempre in quota, dapprima su prati, poi su cresta, transitando a fianco laghetti di origine glaciale immersi tra i pini mughi (relitto del quaternario) e toccando anche il tetto dell’Appennino settentrionale: il Monte Maggiorasca (1799 metri). Se il Trail dei Crinali è la nuova creatura dell’organizzazione condotta dall’esperto Emilio Mangia, lo stesso giorno - sempre in alta Valnure e sempre a cura del Gaep - si svolgerà anche il Trail Alta Valnure manifestazione che condurrà gli atleti da Bettola (PC) lungo l’antica via dell’olio, appunto, al Rifugio Stoto del Gaep, dopo aver superato ben 60 km ed un dislivello positivo di 3.500 metri. La manifestazione attribuisce tra l’altro 4 punti per la partecipazione all’Ultratrail del Monte Bianco. Il percorso di particolare pregio ambientale ed assai apprezzato dai trekker, si sviluppa in linea e condivide con il trail dei crinali gli ultimi 20km. Gli atleti saranno poi riaccompagnati alla partenza o a Piacenza dai pulmann dell’organizzazione. Accanto alla gara, vi saranno sul medesimo percorso, con diverso punto di partenza, ma comune di arrivo, ben tre marce non competitive, rispettivamente lunghe 11 km, 25 e 33, così consentendo agli accompagnatori degli atleti di vivere in diretta la gara e di attraversare, anche se ad altro ritmo, gli splendidi luoghi del trail. Per ulteriori informazioni e iscrizione http://www.wix.com/trailaltavalnure 
 

I COMMENTI DEI NOSTRI LETTORI

Lascia un Commento

I commenti sono riservati agli utenti registrati.

Per lasciare un commento Registrati oppure effettua il Login

GLI ARTICOLI PIU' LETTI


*
Mulatero Mulatero Editore srl - P.IVA e C.F. 08903180019 - Per la pubblicità su questo sito | contatti