User: Password:
Ricordami [Non selezionare se altre persone usano il tuo computer]
foto9069

Da domani disponibile su app Outdoor Guide 2017

03/05 | di Redazione © RIPRODUZIONE RISERVATA

Quasi 300 tra scarpe, zaini, bastoni, GPS, frontali e tende provati per voi

Scarpe. Per correre, camminare, andare in montagna, magari su un quattromila. Zaini, dal semplice gilet-vest per una skyrace a quello per il Monte Bianco. E poi bastoni, lampade frontali, GPS sportivi e cartografici, l’abbigliamento per tutte le attività outdoor. Infine quello che serve per allestire un perfetto campo base per le proprie avventure nella natura, dalla tenda al bivy bag, dal materassino al sacco a pelo e al fornelletto ultra-leggero. La Outdoor Guide, disponibile da domani 4 maggio su app per dispositivi iOS e Android e dai giorni successivi nelle migliori edicole, è la guida che aspettavate per programmare le vostre escursioni, con quasi 300 articoli testati. A passo lento, veloce o di corsa. Un prodotto editoriale di 288 pagine assolutamente da non perdere, in vendita a 9 euro nella versione cartacea.

MONDI - Scarpe, bastoni e zaini sono stati divisi in tre mondi: running, walking e mountain. Ogni mondo è stato a sua volta segmentato in categorie. Il tutto per rendere più facile la scelta al lettore in un panorama degli sport outdoor sempre molto ampio e ricco di proposte, con prodotti specifici per ogni attività. Un lavoro enorme, perché esistono poche categorie condivise da aziende ed enti come le federazioni. Abbiamo cercato di suddividere le scarpe in base a parametri puramente fisici (il peso o il drop, per esempio) e progettuali (la disposizione e la profondità dei chiodi, le mescole delle suole, la calzata) con interessanti risultati e qualche anomalia statistica. Va detto che molti prodotti sono sempre più versatili però, per non avere sorprese, meglio sapere bene quali sono gli utilizzi più adatti.

TESTATORI - Sedici tra trail runner, atleti della corsa in montagna e Guide alpine. Sono il nostro dream team: uomini e donne che hanno una grande esperienza sul campo e si sono immedesimati nel consumatore medio, per ‘sentire’ pregi e difetti di tutti i prodotti. A coordinarli uno staff collaudato, con responsabili delle diverse aree, per meglio inserire gli articoli testati nei rispettivi mondi.

AWARD - La scarpa, lo zaino e il bastone dell’anno nelle diverse categorie, ma anche le ‘selection’ per prodotti che non sono arrivati in vetta ma sicuramente sul podio. Nove pagine fotografiche con gli articoli sportivi che abbiamo ritenuto più validi e interessanti per il lettore. Non è stata una scelta facile perché il livello è molto alto.

OPINIONISTI - Le enciclopedie hanno i loro curatori e noi, per le nostre sezioni, abbiamo scelto alcuni nobili padri delle discipline. A loro abbiamo chiesto una opinione su cosa vuol dire correre, camminare o fare alpinismo oggi e come è cambiato il modo di affrontare questa attività. I nomi? Marco Olmo, il mito del trail running, Marino Giacometti, inventore dello skyrunning, ma anche Riccardo Carnovalini che ha percorso Italia ed Europa in lungo e in largo a piedi o Emilio Previtali, profondo osservatore di come sta cambiando il modo di fare alpinismo.

RUNNING - 58 scarpe suddivise nelle categorie trail e skyrunning & vertical. Ci sono gli ultimi arrivi, come la Salomon S-Lab Sense Ultra, la New Balance Fresh Foam Hierro, la Dynafit Alpine Pro o la Scott Supertrac RC, ma anche grandi classici e qualche chicca come la Arc’teryx Norvan VT, modello ibrido trail/approach, o la Under Armour Speed Tire Ascent Mid. E poi gli zaini vest da 3 o 5 litri e quelli più grandi da ultra, anche a tappe, i bastoni per i vertical o le gare di salita e discesa.

WALKING - Hiking e trekking, cioè terreno poco tecnico o di montagna, sentiero o fuori. Sono questi gli steccati tra le due categorie principali del mondo delle camminate. Oltre 30 modelli, con molte novità, da Scarpa Hydrohen Hike a La Sportiva Nucleo, da Garmont Mystic Surround ad Aku Montera e La Val. Zaini per l’escursione veloce in chiave fast & light o la gita giornaliera in tutta comodità e - perché no - per una settimana itinerante nei rifugi: da pochi litri a 65. Bastoni prevalentemente telescopici, ma anche a sonda, più o meno leggeri, per trekking tradizionali o veloci.

MOUNTAIN - Andare in montagna vuol dire tante cose: arrampicare, attraversare semplicemente un nevaio, seguire una ferrata oppure salire su un quattromila. Ecco perché abbiamo diviso questo mondo in approach, media quota e alta quota. Tante sorprese ‘in basso’, tra le scarpe da approach o avvicinamento (con diverse novità, anche con suola bimescola come le Kayland Gravity) e nella media quota, che raccoglie scarponcini adatti ai ramponi semi-automatici, sempre ben camminabili ma in alcuni casi tecnici e validi per affrontare qualche avventura alpinistica più importante. E poi la nicchia dell’alta quota, con modelli in crosta e con ghettona, per affrontare le grandi vette classiche delle Alpi. In totale 29 articoli provati nel mondo mountain. Senza dimenticare una selezione di zaini per piccozza, casco & co, magari sfruttabili anche in chiave scialpinistica.

ABBIGLIAMENTO - Una sezione a parte per imparare a vestirsi, a partire dalla teoria degli strati, e poi oltre 30 pagine di fotografie con i capi delle principali marche indossati e una breve descrizione con le particolarità dei singoli prodotti. Proposte per running, media e alta quota. A mettere maglie, pantaloni e gusci non dei semplici modelli, ma due uomini e una donna che praticano trail running e scialpinismo con discreti risultati e con qualche esperienza alpinistica.

GPS & CO -
Il nuovo Garmin Fenix 5, Suunto Ambit3 Run e Spartan Ultra, ma anche gli ultimi GPS cartografici e Spot, un apparecchio che è in grado di tracciare le nostre avventure e mandare segnali a parenti o soccorritori in caso di difficoltà. Se siete interessati alla tecnologia presentiamo 9 tra GPS e device simili. Il test dei GPS sportivi è stato curato dal dottor Massimo Massarini, medico dello sport con grande esperienza in materia.

LAMPADE FRONTALI - Batterie ricaricabili o usa getta, attacco USB, da 120 a 1.000 lumen. Dieci modelli top o per l’utilizzatore occasionale, non solo per chi corre ma anche per l’escursionista o l’alpinista. L’impermeabilità, la profondità del fascio luminoso, i consigli di utilizzo e tutto quello che bisogna sapere prima di scegliere.

BASE CAMP - Emilio Previtali non ha bisogno di presentazioni e di tende, nelle sue spedizioni e avventure in giro per il mondo, ne ha provate tante. Ecco perché ha coordinato il test della sezione base camp, con 10 tende outdoor di ogni tipo, bivy bag, materassini, sacchi letto e fornelletti ultra leggeri. La migliore attrezzatura per l’outdoor con tutti i pro e i contro.

LE MIGLIORI AZIENDE DEL SETTORE - Abbiamo provato prodotti di 66 North, Adidas, Aku, Altra, Arc'teryx, Asics, Black Diamond, Blue Ice, Brooks, BV Sport, Camelbak, Camp, Compressport, Craft, Deuter, Dolomite, Dynafit, Falke, Ferrino, Garmont, Haglöfs, Hoka One One, Jetboil, Kayland, Komperdell, La Sportiva, Led  Lenser, Leki, Lupine, Mammut, Marmot, Masters, Meindl, Merrell, Mizuno, Montane, Montrail, Montura, MSR, New Balance, Nike, Odlo, Ortovox, Osprey, Outdoor Research, Patagonia, Petzl, Primus, Raidlight, Reda Rewoolution, Salewa, Salomon, Saucony, Scarpa, Scott, SeatoSummit, Spot, Stride, Suunto, Tecnica, The North Face, Thermarest, Thule, Tom Tom, Trangia, Ultimate Direction, Under Armour, Vaude, X-Bionic. COMPRA SUBITO OUTDOOR GUIDE 2017
 

I COMMENTI DEI NOSTRI LETTORI

Lascia un Commento

I commenti sono riservati agli utenti registrati.

Per lasciare un commento Registrati oppure effettua il Login

GLI ARTICOLI PIU' LETTI


*
Mulatero Mulatero Editore srl - P.IVA e C.F. 08903180019 - Per la pubblicità su questo sito | contatti